giovedì 4 aprile 2013

Chocolate Crinkle Cookies e Associazione Progetto Endometriosi

Oggi sono in campagna dai miei, un po' di relax ogni tanto ci vuole! Fuori, la primavera gioca a nascondino; dentro, il camino è acceso e la coperta di lana sul bracciolo del divano non stona con il fatto che sia già Aprile.

Questo post lo scrivo col cuore, più degli altri. Perché? Be’ è semplice. Da 7 anni faccio parte di un gruppo di 3 milioni (3.000.000!!!) di DONNE STRAORDINARIE che in Italia sta lottando contro una malattia che, nonostante i numeri, è sconosciuta ai più. Si chiama Endometriosi.

L'Associazione Progetto Endometriosi (A.P.E. Onlus), fondata e gestita da chi ha la stessa nostra patologia, ci sostiene fortissimamente. “LA FORZA NEL SILENZIO” è il progetto di informazione targato A.P.E. Onlus che ci accompagnerà per tutto il 2013: si tratta di un'iniziativa nata in collaborazione con la web agency Layoutweb e che consiste in un concorso fotografico che consenta di far conoscere il delicato tema dell'endometriosi. Il regolamento completo è disponibile sul sito www.laforza.apeonlus.com.

Il concorso è aperto a tutti, uomini e donne; si può partecipare con una foto che ritragga un soggetto femminile, rispettando il tema: la FORZA e l'ENERGIA che le donne dimostrano di avere nei momenti di solitudine, quando non si sentono capite e comprese. I premi in palio sono stati donati da aziende del mondo della moda, Borsalino e Toy G. Per stimolare i partecipanti sono stati coinvolti nel progetto, come giudici, alcuni personaggi del mondo dello spettacolo e del web (ad esempio la foodblogger Chiara Maci) che selezioneranno ogni mese, tra le tre più votate sul web, la foto che riterranno più meritevole.
 

Volevo parlarvi di questo progetto e allo stesso tempo fare un piccolo regalo a tutte le “apine” che ci seguono e che tifano per me - come io per loro - affinché le nostre vite siano il più serene possibili. Siamo forti, ragazze! E siamo TANTE!

Ho pensato quale ricetta inserire, ho pensato a qualcosa di coccoloso, qualcosa per cui valesse la pena sgarrare la dieta e da assaporare senza sensi di colpa. Daniele mi ha suggerito i Chocolate Crinkle Cookies perché, diciamocelo, una coccola al cioccolato non si nega a nessuno!  Li conoscete tutti, no? Credo siano i biscotti al cioccolato più famosi del mondo. Ogni blog di cucina ha la sua personalissima versione, ebbene vi regalo la mia (ispirata a tanti altri foodbloggers, tra cui Briciole di Bontà) che al posto del cioccolato fondente prevede una crema simil Nutella. Potete usare proprio questa, oppure la Nellina che dalle mie parti è altrettanto famosa vista la vasta produzione di nocciole di questo territorio. Insomma, fate voi.

INGREDIENTI

240 g di Farina 00
1 e ½ cucchiaini di lievito per dolci vanigliato
1 cucchiaio di cacao amaro
1 pizzico di sale
220 g di crema di nocciole e cioccolato (simil Nutella o Nellina)
50 g di burro
70 g di zucchero di canna
1 uovo grande
1 cucchiaino di rhum
2 cucchiai di latte

Per decorare:
Zucchero semolato
Zucchero a velo

In una ciotola setacciate la farina, il lievito, un pizzico di sale e il cacao amaro. Poi mescolate con una spatola di silicone la crema al cioccolato con il burro a dadini, a temperatura ambiente. Sbattete con le fruste l’uovo, lo zucchero, il rhum e poi aggiungete il composto di cioccolato e burro. Otterrete una consistenza piuttosto liquida. Ora aggiungete gradualmente la farina, alternandola ai cucchiai di latte. All’inizio potete aiutarvi ancora con le fruste, poi il composto diventerà più sodo e dovrete proseguire con un cucchiaio di legno o silicone. Quando la farina sarà completamente assorbita, avvolgete l’impasto con la pellicola e mettetelo in frigo per un paio d’ore (o anche tutta la notte). Deve solidificarsi, affinché possiate poi prelevarne piccole quantità per formare palline di circa 2 o 3 cm. Non scaldatele troppo con le mani! Rotolatele subito nello zucchero semolato e poi in quello a velo. Devono esserne ricoperte.


Poi disponetele, leggermente distanziate, su una teglia rivestita di carta forno e schiacciatele un pochino col fondo di un bicchiere.


Fate cuocere a 170° per circa 10 minuti. Non fateli cuocere troppo, dentro devono essere morbidi, mentre fuori si formeranno le tipiche crepe, non per niente si chiamano Crinkle Cookies.


Godeteveli!


Vi ricordo che potete donare il 5XMILLE all'A.P.E. Onlus. Nel modulo della DICHIARAZIONE DEI REDDITI inserite il codice fiscale: 91130230351 e firmate nel riquadro: ORGANIZZAZIONI NON LUCRATIVE DI UTILITA' SOCIALE. Grazie di cuore da parte di 3 milioni di donne italiane che anche se sono bellissime, fortissime e apparentemente sane, lottano ogni giorno in silenzio.


Apine, facciamo sentire il nostro ZZZZZ ZZZZ ZZZZ ZZZZZ

Per restare in contatto, seguiteci anche sulla pagina Facebook di Cucinando in due.
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
Si è verificato un errore nel gadget